MEZCAL PERRO SAN JUAN MAGUEY ESPADIN 40% CL.70
Cerca
Close this search box.
MEZCAL PERRO SAN JUAN MAGUEY ESPADIN 40% CL.70

MEZCAL PERRO SAN JUAN MAGUEY ESPADIN 40% CL.70

Codice Articolo: 9767

12 disponibili

Il Mezcal Perro De San Juan Maguey Espadin è un autentico gioiello del patrimonio culturale messicano, un distillato che cattura l’essenza delle terre di Oaxaca. Prodotto con dedizione e maestria, questo mezcal è ottenuto dal Maguey Espadin, una varietà di agave apprezzata per la sua versatilità e il suo profilo aromatico complesso.

note di degustazione

Aspetto: Alla vista si presenta cristallino, con riflessi brillanti di platino. Questo colore chiaro e luminoso suggerisce purezza e trasparenza, invitando a una degustazione che promette di rivelare ogni sfumatura aromatica e gustativa con chiarezza.

Olfatto: Al naso offre un bouquet complesso e invitante. Si distinguono subito sentori erbacei di erbe di campo, che evocano l’ambiente naturale dove l’agave Espadín è cresciuto. Questi aromi sono freschi e vivaci, aggiungendo una nota di freschezza al profilo olfattivo. Accanto alle note erbacee, emergono anche aromi fruttati dolci che ricordano il gelso e la susina. Questi frutti contribuiscono a un profilo olfattivo delicato e leggermente dolce, che promette un’esperienza gustativa avvolgente e piacevole.

Gusto: In bocca conferma la sua gentilezza e nobiltà. Si distende lungo tutto il palato con una freschezza vivace e un corpo pieno, rotondo ed avvolgente. La texture in bocca è morbida e piacevole, con una dolcezza che si equilibra perfettamente con una leggera nota di erbaceo. Il mezcal presenta una lunga persistenza, con richiami vegetali e fruttati che persistono piacevolmente dopo ogni sorso, invitando a gustare nuovamente.

abbinamenti gastronomici

Perfetto sia da gustare liscio, sia nella mixology.

Perro de San Juan

la cantina

Specifiche

Il Mezcal Perro de San Juan Maguey Espadín è una testimonianza vivente della maestria artigianale e della profonda connessione con la terra di Oaxaca, Messico. Ogni fase della sua produzione è un tributo alla tradizione millenaria del mezcal, una bevanda distillata che ha radici antiche nelle culture indigene della regione.

Tutto comincia con la selezione meticolosa delle piante di agave Espadín, coltivate esclusivamente nella fertile regione di San Dionisio Ocotepec, celebre per la qualità e la diversità delle sue agavi. Questa varietà di agave, con le sue foglie larghe e carnose, richiede un tempo di crescita di circa sette anni prima di essere pronta per la raccolta. Questa paziente attesa è essenziale per garantire che l’agave raggiunga la maturità ottimale, accumulando le sostanze nutritive che daranno al mezcal le sue caratteristiche distintive.

La raccolta delle piñas, i cuori dell’agave, avviene interamente a mano. Questo processo assicura che solo le piante migliori vengano selezionate per la produzione del mezcal, preservando così la qualità e l’autenticità del prodotto finale. Una volta raccolte, le piñas vengono trasportate al palenque, il tradizionale impianto di produzione del mezcal.

Qui, le piñas vengono cotte lentamente in forni sotterranei, chiamati hornos. Questi forni sono scavati nel terreno e rivestiti con pietre e tronchi di legno, creando un ambiente ideale per la cottura dell’agave. Durante questo processo di cottura che può durare diversi giorni, l’agave sprigiona lentamente i suoi zuccheri naturali e sviluppa quelle note affumicate caratteristiche del mezcal. Questa fase è cruciale per il profilo aromatico del Perro de San Juan, conferendogli il suo carattere distintivo e complesso.

Successivamente, le piñas cotte vengono macinate per estrarre il succo ricco di zuccheri, chiamato mosto. Questo mosto viene fermentato naturalmente in grandi tini di legno o in contenitori di fibra di vetro, utilizzando lieviti selvaggi presenti nell’ambiente circostante. La fermentazione può durare diversi giorni, durante i quali il mosto si trasforma in un liquido alcolico chiamato tepache.

Una volta completata la fermentazione, il tepache viene distillato in alambicchi di rame. Questo processo di distillazione, generalmente eseguito due volte, è cruciale per purificare il liquido e aumentare il suo contenuto alcolico. Durante la distillazione, il maestro mezcalero monitora attentamente il processo per assicurarsi che il mezcal mantenga la sua purezza e complessità.

Lasciati ispirare

consigliati per te